La Project Ahead agisce come ente di supporto esterno al progetto DIALOGUE attuato grazie al bando “Giovani per il sociale indetto dal Dipartimento della Gioventù, Presidenza del Consiglio dei Ministri

L’obiettivo generale della proposta progettuale è la creazione di un luogo di incontro e di dialogo tra i giovani (migranti e nativi) creando le condizioni per l’inserimento sociale dei giovani immigrati e delle seconde generazioni attraverso l’avvio di iniziative imprenditoriali socialmente innovative, che favoriscano l’integrazione ed il benessere per l’intera comunità di residenza e per i giovani locali.

Il team di progetto vuole realizzare attività a valore aggiunto per il territorio e i beneficiari che possono essere sinteticamente raggruppate in tre cluster:

1. Dialogo culturale e religioso: al fine di superare le diffidenze e favorire la condivisione di idee che possono arricchirsi del vantaggio della diversità culturale verranno poste in atto  attività tese ad approfondire i punti di incontro e le peculiarità delle diverse tradizioni culturali e religiose attraverso il coinvolgimento di esperti e di rappresentanti delle diverse comunità

2. Sostegno all’auto-imprenditorialità e al lavoro autonomo: per fornire ai giovani gli strumenti e le competenze per sviluppare efficacemente le loro idee verranno sviluppati servizi di:

a. supporto all’apprendimento linguistico, attraverso l’interazione e la conversazione

b. affiancamento alla preparazione di un business plan, attraverso un percorso che favorisca la crescita di atteggiamenti imprenditoriali inclusivi delle varie culture ed esperienze a confronto;

c. supporto ed insegnamento delle competenze manageriali necessarie per l’avvio e la gestione di una nuova impresa attraverso iniziative culturali e sociali che favoriscano il coinvolgimento dei giovani;

d. seminari di formazione per approfondire le conoscenze dei partecipanti sulle questioni relative alla creazione di imprese, la promozione e gli aspetti gestionali sempre attraverso lo scambio culturale tra i partecipanti

3. Creatività e co-working: al fine di favorire lo sviluppo e la condivisione di idee verranno attivati strumenti e sviluppate metodologie tese a favore la capacità di lavorare assieme, co-progettare e condividere le proprie aspirazioni e sogni ma anche le competenze per realizzarli.